Solai IRONTRAL® in laterizio a travetti

Iron srl Ponte nelle Alpi Belluno - solai - laterizi - pignatte

IRONTRAL® è una denominazione che distingue la produzione dei travetti con struttura a traliccio metallico e fondello in

 laterizio per solai. Per realizzare l’impalcato i travetti sono integrati in opera con interposte in laterizio del tipo non collaborante, Le interposte possono essere di vario tipo e larghezza, la struttura che ne deriva è oramai ampiamente collaudata e considerata tradizionale.
Nella fase produttiva in stabilimento viene prodotto il travetto assemblando il traliccio con il fondello e il ferro integrativo con un getto di calcestruzzo ( betoncino) che rende il travetto facilmente maneggevole.
I vantaggi più evidenti sono:
- Massima leggerezza e praticità di montaggio.
- Adattabilità a superfici irregolari.
- Collegamento efficace alla struttura portante.
- Strutturalmente è monolitico ed idoneo in zona sismica.
Per questo prodotto la IRON S.r.l. è certificata:
ISO 9001: 2008.         
EN 13747 : 2005 e collegate.
D.M. 14-1-2008 Centro di trasformazione ferro per c.a.
 
ALTEZZA DEI SOLAI
Di basilare importanza è la determinazione iniziale dell’altezza del solaio. Alla luce del fatto che le nuove NCT 2008 non riportano più il precedente limite ( H >= L/25 ) per la snellezza dei solai e considerato lo stato attuale dell’esperienza della IRON s.r.l, nel campo dei solai ad armatura lenta, si può riassumere nel seguente modo la scelta della opportuna snellezza dei solai da progettare:
1) Campata in semplice appoggio: altezza pari ad 1/18-20 della luce di calcolo.
2) Campata di riva per solai in continuità : altezza pari ad 1/20-22 della luce di calcolo.
3) Campata intermedia per solai in continuità: altezza pari ad 1/22-24 della luce di calcolo
 
ELEMENTI COMUNI DI TUTTI I SOLAI TABELLATI
Il calcestruzzo è classe C25/30
L’acciaio è del tipo B450 C 
Non si considera collaborante la rete elettro saldata presente nella cappa del solaio.
Non si considera collaborante la eventuale rete elettro saldata della soletta inferiore.
Il traliccio è sempre H 12,5 tipo 6/7/5. I ferri inferiori del diametro 6 sono in acciaio B450C. Questo tipo di traliccio adottato dalla IRON consente di realizzare , anche nel dettaglio, una struttura che risponde ai requisiti di duttilità dell’acciaio richiesti dalla normativa per le zone sismiche. Tale duttilità non è infatti riscontrabile nel diametro 5 purtroppo abitualmente usato nel mercato.
 
RESISTENZA AL FUOCO
Il D:M: 9.3.2007 impone per questo tipo di solaio l’obbligo dell’intonaco al fine di dare adeguata resistenza al fuoco della struttura.
Per questo motivo le schede IRONTRAL®non riportano alcun riferimento di resistenza al fuoco demandando al progettista generale la relativa classificazione del solaio in funzione dello spessore dell’intonaco progettato.
Il progettista generale deve condurre la verifica della distanza minima dell’asse del ferro resistente di minore diametro dalla superficie esposta al fuoco. Nel nostro caso il ferro di minore diametro è il ferro inferiore del traliccio tipo h 12,5 6/7/5 che è un Æ6.
A puro titolo indicativo precisiamo che nel caso di intonaco normale di 20 mm la distanza minima tra l’intradosso dell’intonaco e l’asse del ferro dei tralicci, nei solai IRONTRAL®, risulta di 42 mm.
 
 
Caratteristiche per solai in laterizio.
 
CLASSE
Altezza minima solaio  
 
Asse armatura    Æ6 del traliccio
 
Spessore totale minimo dello strato isolante pieno                                 
Spessore soletta superiore del solaio armata che è parte dello strato isolante h
Spessore intonaco   obbligatorio:
20mm normale
10 mm isolante

H = mm a = mm h = mm d = mm  
30
160
15 = 12+ ½ Æ6
60
40
Obbligatorio
60
200
30 = 27+ ½ Æ6
60
40
Obbligatorio
90
240
35 = 32+ ½ Æ6
100
50
Obbligatorio
120
240
45 = 40+ ½ Æ6
100
50
Obbligatorio
 
VALORI TABELLATI PER GLI STATI LIMITI
Le tabelle IRON riportano i valori base delle proprie strutture affinché il progettista possa sviluppare le proprie verifiche di resistenza strutturale, deformabilità, fessurazione e tensioni di esercizio.
I valori dei Momenti resistenti allo stato limite ultimo sono valori approssimati, in favore della stabilità, stante l’estrema complessità del calcolo canonico secondo la metodologia imposta dalle NCT 2008.
Ugualmente dicasi per i valori della resistenza al taglio che sono calcolati in assenza di qualsiasi armatura in acciaio.

 
Clicca per accedere alla tipologia desiderata
IRONTRAL® 60 (scarica)
IRONTRAL® 72 binato (scarica)